Enigmask. L’età delle figlie – Soluzione

Ecco qui, come al solito, il testo del problema:

 

Rispondete alla domanda che segue il dialogo: in verde sono segnate le parti narrate, in blu le parole del postino e in rosso quelle della donna.

 

Questo problema è molto famoso. Alla prima lettura la maggior parte dei lettori crede che l’informazione finale sia superflua, tuttavia, quando ci si mette a risolverlo, ci si rende conto che in realtà è fondamentale per la risoluzione del problema.

 

Ecco qui la risoluzione, per convincere coloro che ancora sono scettici:

 

Iniziamo scrivendo in una tabella tutte le terne di numeri naturali il cui prodotto è 36. Accanto scriviamo la somma tra i tre numeri.

Il postino, pur conoscendo la somma tra le tre età (ovvero il numero civico della casa della donna), non era riuscito a priori a determinare l’età delle tre figlie. Questo significa che la terna non era univocamente determinata. Il numero civico era dunque 13, perché due diverse terne hanno come somma 13.

Il giorno seguente il postino apprende che la figlia maggiore ha gli occhi azzurri.  Il fatto che gli occhi della figlia maggiore siano azzurri non è rilevante, tuttavia ciò che importa è che esiste una e una sola figlia maggiore.

Di conseguenza la terna corretta è (2; 2; 9), in quanto la terna (1; 6; 6) non è costituita da un’unica figlia maggiore, bensì da due gemelle.

Related News
Lascia un commento